Aggiornato al

Premiati i lombardi di Articolo 21

Premiati i lombardi di Articolo 21

Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione”. Perché questo articolo della Costituzione non rimanga sulla carta occorre una quotidiana manutenzione.

È quanto prova a fare esattamente da vent’anni l’associazione Articolo21. Nata su input di giornalisti, giuristi, intellettuali, Articolo21 ed impegnata a segnalare le violazioni del diritto alla libera espressione ovunque accadano, a indicare le distorsioni del settore editoriale e a studiarne i cambiamenti. Per i suoi primi vent’anni Articolo21 ha in programma una serie di iniziative che, regione per regione, premino persone o enti che si sono distinti nella difesa di questo fondamentale diritto. Per la Lombardia il prossimo 10 febbraio Articolo21 darà quattro riconoscimenti: a Corrado Stajano, a Nadeesha Uyangoda, all’Osservatorio di Pavia e al Festival dei Diritti Umani. L’iniziativa si terrà a Milano presso l’Associazione Lombarda dei Giornalisti, in via Montesanto 7, dalle 18 alle 19. Si potrà seguire l’evento anche in livestreaming sulle pagine Facebook dell’Associazione Lombarda dei Giornalisti e di Articolo21. Per partecipare di persona occorre seguire le regole imposte dalla pandemia (green pass, controllo temperatura, igienizzante e mascherina) e, poiché l’accesso è consentito ad un massimo di 20 persone, occorre prenotare scrivendo i propri dati a segreteriaalgmi@assogiornalisti.it e attendere conferma.

       
    Il sito Archivio notizie

logo nuova informazione


Copyright © 2022 - NuovaInformazione.it - Tutti i diritti riservati. | Credits