Aggiornato al

Segnare in agenda, in ottobre si vota per il Fondo


Nei giorni 26, 27, 28 e 29 ottobre 2012 si svolgeranno le elezioni per il rinnovo del Consiglio di amministrazione e del Collegio dei sindaci del Fondo pensione complementare dei giornalisti italiani. Dovranno essere eletti 6 consiglieri di amministrazione e due sindaci effettivi e due sindaci supplenti. Ecco le indicazioni ed i riferimenti di legge su candidature e modalità di voto:

CHI PUO’ ESSERE ELETTO

·      I componenti del Consiglio di amministrazione e del Collegio dei Sindaci devono possedere i requisiti soggettivi di onorabilità e di professionalità, previsti dalla legge e devono essere eleggibili e compatibili a norma delle disposizioni legislative (*). ·      I componenti del Collegio dei Sindaci, oltre ai previsti requisiti di onorabilità e professionalità, devono essere anche iscritti al Registro dei revisori contabili, istituito presso il Ministero della Giustizia.

COME SI PRESENTANO LE CANDIDATURE

·      Singole candidature o eventuali liste di candidati devono essere sottoscritte da almeno 250 giornalisti iscritti al Fondo alla data del 31 luglio 2012 (il modulo per la raccolta delle firme è disponibile nel sito). ·      Le liste o le singole candidature devono essere presentate alla commissione elettorale del fondo entro il 10 settembre 2012.

  COME SI VOTA

L’elezione degli organi avverrà esclusivamente con voto elettronico nelle giornate del 26, 27, 28 e 29 ottobre 2012.  Per votare i giornalisti iscritti al Fondo dovranno utilizzare una password. Per ottenere la password ogni iscritto – negli stessi giorni di voto -  dovrà digitare nell’apposita pagina prevista sul sito per le elezioni (www.fondogiornalisti.it Speciale Elezioni) il proprio numero di iscrizione al Fondo ed il proprio codice fiscale. Il numero di iscrizione, in dotazione ad ogni giornalista iscritto al Fondo, è indicato sulla “Comunicazione periodica” annuale che tutti gli iscritti hanno già ricevuto presso la loro residenza o domicilio. Chiunque avesse smarrito il proprio numero di iscrizione può richiederlo via e-mail scrivendo a elezioni@fondogiornalisti.it. Questo indirizzo, già attivo, sarà in funzione sino al 29 ottobre 2012. Ogni elettore potrà esprimere quattro preferenze per il Consiglio di amministrazione e una preferenza per il Collegio dei Sindaci.

* * * * * * * * * * * * * *

 (*) Costituiscono requisiti di professionalità ai sensi dell’art.2 del D.M. 15 maggio 2007 n.79, l’aver svolto per almeno un triennio: a) attività di amministrazione, di controllo o di carattere direttivo presso enti o imprese del settore bancario, finanziario o assicurativo; b) attività di amministrazione, di controllo, o di carattere direttivo presso forme pensionistiche complementari; c) attività professionali in materie attinenti al settore previdenziale, bancario, finanziario o assicurativo; d) attività d'insegnamento universitario in materie giuridiche o economiche; e) funzioni dirigenziali presso enti pubblici o pubbliche amministrazioni aventi attinenza con il settore previdenziale, bancario, finanziario o assicurativo, ovvero, con esclusivo riferimento alle forme pensionistiche complementari di cui all'articolo 3, comma 2, del decreto n. 252 del 2005, funzioni dirigenziali anche presso enti pubblici o pubbliche amministrazioni che non hanno attinenza con i predetti settori, purché dette funzioni comportino la gestione di risorse economico-finanziarie; f) funzioni di amministrazione, di indirizzo, di controllo o di carattere direttivo presso enti previdenziali o altri organismi con finalità previdenziali; g) attività di amministrazione, di controllo o di carattere direttivo presso imprese diverse da quelle indicate nella lettera a), ovvero funzioni di amministratore, di carattere direttivo o di partecipazione a organi collegiali presso enti ed organismi associativi, a carattere nazionale, di rappresentanza di categoria, comparto o area contrattuale, nonché a organismi e comitati di settore che svolgono funzioni similari nell'ambito della pubblica amministrazione, purché le persone in possesso delle predette esperienze professionali abbiano frequentato corsi di formazione in un periodo non antecedente a tre anni dalla nomina.   Costituiscono requisiti di onorabilità ai sensi dell’art.5 del D.M. 15 maggio 2007 n.79: a)     l’assenza delle condizioni di ineleggibilità o decadenza previste dall'articolo 2382del codice civile; b)     non essere stati sottoposti a misure di prevenzione disposte dall'autorità giudiziaria ai sensi della legge 27 dicembre 1956, n. 1423, o della legge 31 maggio 1965, n. 575, e successive modificazioni ed integrazioni, salvi gli effetti della riabilitazione; c) non essere stati condannati con sentenza di primo grado o irrevocabile, salvi gli effetti della riabilitazione: 1) a pena detentiva per uno dei reati previsti dalle norme che disciplinano l'attività di previdenza complementare, bancaria, finanziaria, mobiliare e assicurativa, dalle norme in materia di mercati e strumenti finanziari e di strumenti di pagamento, ovvero per i reati di riciclaggio e di usura; 2) a pena detentiva per uno dei reati previsti nel titolo XI del libro V del codice civilee nel regio decreto del 16 marzo 1942, n. 267; 7 3) alla reclusione per un tempo non inferiore a un anno per un delitto contro la pubblica amministrazione, la fede pubblica, il patrimonio, l'ordine pubblico, l'economia pubblica ovvero per un delitto in materia tributaria o previdenziale; 4) alla reclusione per un tempo non inferiore a due anni per un qualunque delitto non colposo.
       
    Il sito Archivio notizie

logo nuova informazione


Copyright © 2022 - NuovaInformazione.it - Tutti i diritti riservati. | Credits