Aggiornato al

La Toscana finanzia le Pmi proprietarie di testate online


(ANSA) - FIRENZE, 5 LUG - Un sostegno in favore di testate giornalistiche online di proprietà di piccole e medie imprese, e operanti in Toscana: è l’obiettivo del bando regionale presentato dall’assessore alla cultura della Regione Cristina Scaletti, oggi in occasione di ‘Dig.It’, il primo evento nazionale dedicato al giornalismo digitale, in corso nell’auditorium di S.Apollonia a Firenze. Il bando, il primo del genere in Italia, ha uno stanziamento di circa 350 mila euro. Dig.it è organizzato dall’Associazione stampa toscana in collaborazione con Lsdi e il gruppo di lavoro sul giornalismo digitale Digiti. Nel corso dell’incontro è stato spiegato che il bando regionale, che sarà pronto entro fine mese, prevede la concessione di un aiuto in conto capitale fino al 50% delle spese sostenute per l’investimento, ad esempio, per l’adeguamento degli impianti, acquisto di hardware e software, spese di consulenza. I soggetti ammessi a presentare domande sono le piccole e medie imprese in possesso di requisiti come la titolarità di testate giornalistiche online, registrate presso un tribunale all’interno della circoscrizione in cui la testata ha la redazione; l’iscrizione nel registro degli operatori della comunicazione (Roc) presso l’Agcom; che non risultino controllate da società che editino anche testate giornalistiche cartacee, quotidiane o di altra periodicità, con diffusione interregionale e/o nazionale o con una tiratura superiore alle 10 mila copie; e che non siano titolari di concessioni di frequenze radiotelevisive digitali. (ANSA).
       
    Il sito Archivio notizie

logo nuova informazione


Copyright © 2022 - NuovaInformazione.it - Tutti i diritti riservati. | Credits